DA COSTA A COSTA
La prima newsletter

E così, il 21 gennaio, Da Costa a Costa è ripreso. Fedele alla promessa con i suoi lettori, Francesco Costa ha lanciato la prima puntata della newsletter della seconda stagione. Comincia così:

Tra balli, parate, discorsi solenni e folle per strada, la cerimonia di insediamento di un presidente degli Stati Uniti è la cosa più simile a un’incoronazione a cui si possa assistere in una repubblica. Da venerdì 20 gennaio gli Stati Uniti hanno un nuovo presidente: Donald J. Trump, che ha vinto le elezioni lo scorso 8 novembre, ha giurato e si è insediato alla Casa Bianca. Trump è il quarantacinquesimo presidente degli Stati Uniti, ma i presidenti in tutto sono stati quarantaquattro: Grover Cleveland fece due mandati non consecutivi e quindi viene contato come il ventiduesimo e il ventiquattresimo presidente.

Sabato 28 gennaio tornerà anche il podcast, dopo il trailer (che ha avuto uno straordinario successo di download e ascolti: lo stavate aspettando!)  e la “puntata zero” pubblicati nelle scorse settimane.

Nella newsletter, Francesco ha annunciato appunto questa alternanza tra la versione scritta di Da Costa a Costa e quella in audio. Ma ha aggiunto un’importante comunicazione:

La seconda novità è che vorrei dare un sostegno economico a questo lavoro, che richiede molti sforzi che prosciugano il tempo libero delle mie giornate, oltre che i costi dei viaggi e le spese di manutenzione tecnica della newsletter. La newsletter e il podcast sono e rimarranno gratuiti per tutti, come sapete è una cosa che mi sta particolarmente a cuore. Però sto parlando con alcune aziende che sono interessate a sponsorizzare “Da Costa a Costa”, e quindi forse di tanto in tanto vedrete qui dentro un banner pubblicitario non invasivo; se pensate di conoscere un’azienda interessata a sostenere questo progetto, scrivetemi.

Ma ho bisogno anche di una mano da voi, che siete stati generosissimi l’anno scorso permettendomi di andare alle due convention, visitare uno stato decisivo prima delle elezioni e raccontarvi tutto con la newsletter e il podcast. Vi chiedo di valutare la possibilità di fare una donazione ricorrente da pochi euro al mese, in nome del lavoro degli ultimi diciannove mesi e di quello che porterò avanti per tutto il 2017: due euro al mese vanno benissimo, poi se vorrete essere più generosi buon per voi. Tra dodici mesi “Da Costa a Costa” finisce davvero, quindi si parla più o meno di un investimento da 24 euro per tutto l’anno, e almeno 50 uscite tra newsletter e podcast. Più fondi raccoglierò, più viaggi potrò fare negli Stati Uniti, più cose potrò raccontarvi come ho fatto fin qui. Potete impostare una donazione ricorrente in completa sicurezza cliccando qui, usando la vostra carta di credito o il vostro conto Paypal. Grazie infinite fin da ora.

Grazie anche da parte nostra a chi ha già contribuito (siete un numero incredibile, entusiasmante davvero!) e a chi lo farà nei prossimi giorni.  Appuntamento a sabato 28 gennaio.

Leave a Reply

Required fields are marked*