Lo Stato dell’Unione

Dopo l’America di Da Costa a Costa e la Cina di Risciò, ora raccontiamo l’Europa. È questa l’intenzione di Fabio Cassanelli e Andrea Sorbello, autori e conduttori de Lo Stato dell’Unione, una nuova produzione di Piano P. In otto puntate quindicinali, a partire dal 13 gennaio 2018, spiegheremo chi comanda, quali sono le istituzioni e gli uomini chiave in Europa. Approfondiremo i grandi temi di un’Unione a cui sentiamo di appartenere con un po’ di fatica: dalla Brexit alla moneta comune, dal commercio alla crisi dei migranti.

Puoi ascoltare Lo Stato dell’Unione cliccando sui visore qui sotto oppure su iTunes (dove puoi esprimere la tua valutazione: ricevere qualche stella ci fa solo piacere), su Spreaker e sulle principali app per i podcast. Ovunque ti iscrivi, puoi ricevere la notifica sulla pubblicazione delle nuove puntate e impostare il download automatico degli episodi.

Il logo è di Ghigo Gabellieri.


Non esiste una sola Europa, ma tre diverse. E anche molte di più, tra banche, corti di giustizia e lobby di vario genere. In questa prima puntata de Lo Stato dell’Unione, una nuova produzione di Piano P, Fabio Cassanelli e Andrea Sorbello spiegano cosa sono e come funzionano queste istituzioni differenti. Raccontano chi le dirige, chi sono Jean-Claude Juncker e Federica Mogherini, Antonio Tajani e Donald Tusk – nomi a cui abbiamo ormai fatto l’abitudine ma che continuiamo a considerare come entità astratte.
Una volta che avremo capito chi comanda davvero e com’è distribuito il potere in Europa, nelle sette puntate successive di questo podcast potremo affrontare tutti i grandi temi dell’Unione di cui sentiamo di far parte un po’ a fatica: dalla Brexit all’Euro, dal commercio alle migrazioni. Da sabato 13 gennaio 2018, gli appuntamenti si ripeteranno ogni quindici giorni in quello che è stato lo spazio di Da Costa a Costa.
Questa puntata è stata realizzata con il contributo del Centro Einstein di di Studi Internazionali. Scopri di più sul sito http://www.centroeinstein.it e sulla pagina facebook Centro Einstein di Studi Internazionali.

Leave a Reply

Required fields are marked*