BASKET CLASSICO
Bradley e Jabbar: Milano capitale della NBA

Negli anni Sessanta, Milano è la città che accoglie la prima, grande stella del basket americano vista in Italia (Bill Bradley, l’artefice della coppa dei Campioni vinta dal Simmenthal nel ’66) e dove è perfino possibile incrociare sul campetto della Social Osa il più grande realizzatore della storia della NBA (Lew Alcindor, che sarebbe poi diventato Kareem Abdul Jabbar), venuto in vacanza in Italia. Per i tanti appassionati milanesi anche altre due primizie assolute: il primo filmato a colori di una sfida tra Oscar Robertson e Bill Russell, e il debutto di una super squadra di professionisti americani guidata da Nate Thurmond e Hal Greer.

Questo è l’argomento della seconda puntata di Basket classico. A raccontarlo, con Luca Chiabotti, ci sono Valerio Bianchini (vincitore di due coppe Campioni e tre scudetti con tre squadre diverse), Toto Bulgheroni (ex proprietario della Pallacanestro Varese che nel 1999 ha conquistato lo scudetto della stella) e Franco Casalini (ex storico vice di Dan Peterson e poi capo allenatore dell’Olimpia Milano che conquistò scudetto e coppa dei Campioni).

Puoi ascoltare Basket Classico cliccando sul visore qui sotto oppure su iTunes (dove puoi esprimere la tua valutazione: ricevere qualche stella ci fa solo piacere), su Spreaker e sulle principali app per i podcast (Pocket Casts, Radio Public, Acast…). Ovunque ti iscrivi, puoi ricevere la notifica sulla pubblicazione delle nuove puntate e impostare il download automatico degli episodi.

Leave a Reply

Required fields are marked*