ISPI Express

ISPI Express è il primo podcast dell’ISPI – Istituto per gli studi di politica internazionale. Un nuovo strumento pensato per accompagnare gli ascoltatori nell’analisi dei trend, dei cambiamenti e delle grandi sfide che stanno trasformando l’Europa e il mondo. Otto appuntamenti in otto tappe, per raccontare le aree e i temi più caldi della politica internazionale: dalla Cina al Medio oriente; dalla Russia all’Africa e alle relazioni transatlantiche; dalle migrazioni alle sfide cibernetiche e al futuro della minaccia terroristica.

L’alleanza che ha unito le due sponde dell’Atlantico per oltre settant’anni dalla fine della Seconda guerra mondiale sembra oggi in una fase di ripensamento. Questa puntata di ISPI Express è dedicata alle sfide che interessano la relazione tra Stati Uniti ed Europa e alle implicazioni che un divorzio tra i due principali difensori dell’ordine multilaterale avrebbe per il resto del mondo.

Che cos’è la Cina di oggi? Non più la “fabbrica del mondo”: la Cina di Xi Jinping insegue il primato in campo tecnologico e propone una nuova “globalizzazione dalle caratteristiche cinesi”. Mentre si intensifica lo scontro tra Cina e Stati Uniti, in questa puntata di ISPI Express proveremo a capire come l’Europa potrebbe trovarsi nel difficile ruolo di mediatrice tra le due superpotenze.

Crescita demografica, nuove potenze economiche, deglobalizzazione, guerre commerciali, modelli politici alternativi che lanciano la loro sfida all’ordine mondiale liberale: come sta cambiando il mondo? E con quali conseguenze per l’Europa? Nella prima puntata di ISPI Express, i cinque trend che stanno trasformando la politica internazionale raccontati da Paolo Magri, direttore dell’Istituto per gli Studi di Politica Internazionale.